8.6 C
Carovigno, IT
martedì, Dic 11, 2018
Home Blog

Carovigno: i consiglieri di opposizione “Il Natale che non c’è in una città spenta”

I consiglieri comunale di opposizione in una nota attaccano l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Lanzilotti sulle iniziative natalizie e sulle luminarie.

Riceviamo e pubblichiamo

10 dicembre 2018: il Natale che non c’è a Carovigno, in una città spenta, vuota, in cui gli abitanti, per respirare l’atmosfera natalizia, sono costretti a recarsi nei paesi limitrofi. Carovigno, con le aspettative deluse in primis da parte dei commercianti, che aspettavano il periodo natalizio, come ogni anno, per aumentare i propri profitti ed invece si sono ritrovati con la clientela quasi obbligata a fare acquisti altrove, per la mancanza assoluta di eventi attrattori a fare da traino alle attività commerciali.

Per non parlare delle aspettative disattese da parte dei bambini e delle scuole, da sempre protagonisti di momenti emozionanti di condivisione per la comunità, come l’accensione dell’Albero e l’arrivo di Babbo Natale, che quest’anno, al momento, non hanno ancora potuto vivere questi momenti di gioia nella propria città. Una comunità che, per la prima volta nella storia, si ritrova a metà dicembre senza albero di Natale e senza luminarie, ma soprattutto senza una programmazione adeguata.

Una città come Carovigno, a vocazione turistica, con la tassa di soggiorno che per il 2018 ha registrato delle entrate pari a 100.000 euro circa, non può e non deve permettersi il lusso di sprecare le risorse in questo modo, arrecando alla cittadina un danno d’immagine tale e sperperando in maniera confusionaria e completamente fuori dal contesto una somma pari a circa 30.000 euro.

A dirla tutta sembra l’inaugurazione di una nuova era, che si potrebbe definire del pressappochismo, priva di programmazione, organizzazione, coordinamento, ma soprattutto priva dell’entusiasmo e dell’amore per la propria cittadina a cui eravamo stati abituati negli ultimi anni.

Già nel consiglio comunale del 29 Novembre scorso avevamo sollevato il problema del programma natalizio e delle luminarie nella città , ma il sindaco con il suo modo ARROGANTE, borioso e incapace aveva rassicurato che era tutto sistemato e tutto sotto controllo, così come pure era stato sollevato il problema del difficile accesso al comune e sempre con la stessa boriosità e arroganza, il sindaco aveva addirittura proposto la sistemazione dei TORNELLI all’ingresso della Casa Comunale.

La realtà è che il Partito Democratico ed il Centrosinistra, che guidano questa Amministrazione Comunale, cercano un Capro Espiatorio che non è solo quello che all’occorrenza paga per gli altri, ma è soprattutto e anzitutto un principio esplicativo che mostra il fallimento. Noi come opposizione abbiamo sempre proposto una collaborazione fattiva e positiva, ma la loro arroganza e boriosità impedisce un qualsiasi tipo di comunicazione costruttiva.

Antonella Annicchiarico – Capogruppo “Carovigno Nuova”
Antonio Pagliara – Capogruppo “Noi con Carovigno “

Tassa di soggiorno, gli operatori del settore turistico scrivono all’Ammnistrazione

Riceviamo e pubblichiamo la comunicazione inviata al Sindaco di Carovigno e agli operatori del settore turistico e delle attività ricettive.

Con la presente gli operatori del comune di Carovigno, in qualità di rappresentanti legali delle strutture ricettive presenti sul territorio di codesta Amministrazione, tenendo conto della composizione e natura delle proprie aziende che sono interessate dall’applicazione della tassa di soggiorno, indicano il seguente comitato tecnico composto delle seguenti 9 persone e le relative rappresentanze (in breve CTC):

– Convertini Stefano per i B&B
– Di Roma Enzo per i villaggi
– Lanzilotti Giancarlo per Federalberghi
– Martino Fedele, Lanzilotti Salvatore e Pascale Lucia per gli hotel;
– Rizzi Luigi per i camping;
– De Padova Antonio per le strutture aperte tutto l’anno;
– Piscinelli Francesco per le altre tipologie di strutture.
Obiettivo del comitato è coordinare il funzionamento e le finalità della tassa di soggiorno, creando un interlocutore fra l’Amministrazione comunale e gli operatori turistici locali.

Il CTC potrà essere convocato da uno qualsiasi dei componenti. Le sedute del comitato sono pubbliche e si intendono valide con la presenza di almeno tre componenti. Le decisioni sono prese a maggioranza dei voti dei presenti.

Le funzioni di segretario del comitato sono svolte a turno dai componenti e cura la redazione del verbale e trasmette nota per e-mail a tutti i sottoscrittori del comitato.

Il CTC rimane in carica sino a revoca degli operatori stessi che rappresentano le strutture ricettive.

L’8 dicembre “Il Canto di Natale”. Una iniziativa del DUC “Alto Salento” e dell’amministrazione comunale

Particolare attenzione sarà rivolta alle famiglie e, in particolare, ai bambini, con l’obiettivo di far vivere intensamente questa prima fase delle festività natalizie.

Sarà festa grande a Carovigno il giorno dell’Immacolata. Sabato 8 dicembre, infatti, dalle ore 17 alle ore 22, la città vivrà momenti di festa grazie ad un articolato programma di eventi organizzati dal Distretto Urbano del Commercio “Alto Salento”, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.

Particolare attenzione sarà rivolta alle famiglie e, in particolare, ai bambini, con l’obiettivo di far vivere intensamente questa prima fase delle festività natalizie.

Il cuore della manifestazione sarà nel Castello Dentice di Frasso, ma la festa interesserà anche la piazza antistante il Municipio, corso Vittorio Emanuele e, più in generale, il centro storico.

Insomma, una grande opportunità per la città di Carovigno per mettere in mostra le sue bellezze, in un clima di festa, tra spettacoli, cultura, gioco ed opportunità commerciali.

Ecco il programma completo dell’evento:

Cerimonia di accensione dell’albero di Natale in piazza – Corso Vittorio Emanuele II (ore 17:00)

In concomitanza con l’accensione dell’albero di Natale, una calda atmosfera festosa calerà lungo corso Vittorio Emanuele II, grazie alle voci del coro dei bambini del Laboratorio musicale dell’Istituto Comprensivo “Morelli-Cavallo”, diretto dal maestro Silvio Uggenti. Il coro, misto di voci e musica, si esibirà in dolci e festosi brani tratti dal repertorio natalizio che rallegreranno i cuori degli astanti fino al momento in cui comparirà sulla piazza il protagonista del Canto di Natale: Ebenezer Scrooge, il quale, manifestando la sua natura scorbutica pre-conversione, “rovinerà la festa a tutti”.

A questo punto si sarà già entrati nel teatro, uno spettacolo dove non vi è il classico punto di vista dallo spettatore verso il palcoscenico, ma è lo stesso spettatore a far parte della scena.

Il Canto di Natale – Castello Dentice di Frasso (ore 18:00, 19:00, 20:00, 21:00)

La favola darà vita al Castello Dentice di Frasso attraverso un itinerario studiato all’interno del fortilizio dall’associazione teatrale “I Meridiani Perduti”; ogni stanza diverrà il set di un pezzo della favola sotto la regia di Sara Bevilacqua. Gli attori interagiranno con lo spettatore posto sullo stesso piano rendendolo così, a sua volta, parte della messa in scena. L’itinerario sarà condotto da un attore guida, narratore e cicerone di questo suggestivo viaggio nel racconto. Sono previste quattro repliche dello spettacolo, il quale sarà fruibile dai visitatori organizzati in gruppi dal personale dell’info point del D.U.C. collocato all’ingesso del Castello.

Il Canto di Natale dei burattini – Piazzetta Coriolano (ore 18:00, 19:00, 20:00, 21:00)

Per un maggior coinvolgimento delle famiglie con bambini, in piazzetta Coriolano, una delle più belle e caratteristiche del Centro storico, sarà allestito dall’associazione di animazione “Mamadema Animation” un teatrino dei burattini, i quali interpreteranno liberamente lo stesso racconto oggetto dell’evento, coinvolgendo, fra una replica e l’altra, i più piccoli in un divertente laboratorio: la realizzazione di un burattino da portare a casa.

I Carabinieri incontrano gli studenti della scuola media “Cavallo”

Carovigno: i Carabinieri incontrano gli studenti della Scuola Media “Cavallo” nell’ambito del progetto di diffusione della “cultura della legalità”.

I Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni, nell’ambito del progetto per la “diffusione della cultura della legalità”, hanno incontrato gli studenti della Scuola Media “Cavallo” di Carovigno.

L’incontro che ha visto la presenza di 55 studenti oltre al Preside e agli insegnanti, nonché al presidente dell’associazione Avulss ed al parroco della Chiesa Nuova ha suscitato vivo interesse tra i partecipanti per le diverse tematiche affrontate tra cui il “bullismo e il cyber bullismo”. Nella circostanza I ragazzi hanno rivolto domande, richieste e curiosità al Capitano Antonio CORVINO comandante della Compagnia.

Carovigno: i Carabinieri incontrano gli scolari della Scuola elementare “Brandi”

I Carabinieri incontrano gli scolari della Scuola elementare “Brandi” nell’ambito del progetto di diffusione della “cultura della legalità”.

I Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni e della Stazione di Carovigno, nell’ambito del progetto per la “diffusione della cultura della legalità”, hanno incontrato gli scolari della Scuola elementare “Brandi”.

L’incontro che ha visto la presenza di 80 alunni oltre agli insegnanti, ha suscitato vivo interesse tra i partecipanti per le diverse tematiche affrontate.

Nella circostanza I ragazzi hanno rivolto domande, richieste e curiosità al Capitano Antonio CORVINO comandante della Compagnia.

Carovigno: servizio straordinario di controllo del territorio ad alto impatto

I Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni e dei reparti da questa dipendenti hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio ad alto impatto nella città di Carovigno.

L’attività è stata finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro la persona e il patrimonio, nonché al controllo della circolazione stradale sulle arterie interessate da maggior traffico per prevenire e reprimere condotte di guida che mettono in pericolo l’incolumità delle persone. Il servizio attuato nell’ambito della città di Carovigno, non ha comunque trascurato le aree periferiche e balneari nonché le contrade rurali.

Nell’ambito delle attività i militari hanno segnalato all’Autorità Amministrativa 7 giovani trovati in possesso a seguito di perquisizione personale, di modiche quantità di sostanze stupefacenti per uso personale, in totale sono stati rinvenuti 6 grammi tra marijuana e hashish sottoposti a sequestro.

Nel complesso, i Carabinieri hanno eseguito 15 perquisizioni personali, identificato 75 persone e controllato 59 autoveicoli oltre a 2 esercizi pubblici. Sono state controllate 7 persone sottoposte a misure cautelari e di prevenzione ed elevate 14 contravvenzioni al codice della strada, privilegiando quelle violazioni che concretizzano pericolo per gli stessi conduttori mettendo a repentaglio l’incolumità pubblica.

Una delle contravvenzioni ha riguardato i rumori molesti particolarmente fastidiosi ed è stata contestata ad un giovane che faceva stridere i pneumatici della sua auto con improvvise e brusche accelerazioni.

Altre 4 contravvenzioni hanno riguardato la guida senza cintura, 1 la guida con lenti, 1 senza il casco e 1 per circolazione con veicolo sottoposto a sequestro, 1 patente è stata ritirata.

Final Eight Puglia, è ufficiale: sarà Carovigno 2019

Il Comitato Regionale Puglia della LND ha ufficializzato con il Comunicato numero 36 odierno la sede della Final Eight 2019: l’incarico è stato affidato alla società Real Five Carovigno.

Dopo Molfetta 2018, la carovana del futsal pugliese si sposta dunque nel brindisino, con la società rossoblu che dal 2 al 6 gennaio dovrà accogliere le otto formazioni partecipanti alla Coppa Italia di Serie C1 di cui già conosciamo i nomi, e rispettivamente quattro squadre per la Final Four di Coppa Puglia riservata alla C2 e quattro per la Final Four di Coppa Italia di Serie C femminile.

Nelle prossime settimane lo staff organizzativo del Carovigno renderà noto il programma ufficiale della manifestazione e tutte le attività connesse, nel frattempo però la notizia più importante l’abbiamo avuta: Carovigno 2019 è realtà. “Per la prima volta le fasi finali si disputeranno nella provincia di Brindisi e nel nostro comune – dichiara l’amministrazione comunale a CarovignoNotizie.net –  Evento fortemente voluto da questa amministrazione grazie alla volontà dell’associazione sportiva futsal Real Five Carovigno. Importante vetrina per la città e per lo sport carovignese”.

Presentazione guide Slow Food: il coronamento della collaborazione tra il Consorzio di Torre Guaceto e l’associazione

Si è celebrata appena poche ore fa la presentazione delle guide Slow Food, Osterie d’Italia e Slow Wine.

Evento unico in Puglia è stato organizzato da Slow Food Puglia con la collaborazione del Consorzio di Gestione di Torre Guaceto ed il patrocinio del Comune di Carovigno, che ha ospitato la manifestazione presso la cornice d’eccezione del castello Dentice di Frasso.
La sinergia sviluppata per questo avvenimento tra l’ente gestore della Riserva e l’associazione del “buono, pulito e giusto” nasce da un intenso lavoro di gruppo iniziato già molti anni addietro. Tanti i progetti portati avanti nel tempo dal Consorzio e Slow Food.

Fondamentale l’apporto dato dai volontari dell’associazione ad alcune tematiche importanti per l’ente gestore. Per comprendere la portata della fruttuosa collaborazione basti pensare all’attività di sensibilizzazione nei confronti degli agricoltori di Torre Guaceto condotta insieme già a partire dai primi anni 2000.

Alla nascita del Consorzio, i terreni agricoli che coprono buona parte dell’area protetta erano curati in modo tradizionale, oggi, invece, il 30 percento di questi è condotto secondo la modalità biologica. Elemento di fondamentale importanza per la tutela della Riserva.

Per il raggiungimento di questo risultato, poco dopo la sua nascita, l’ente gestore di Torre Guaceto ha ideato ed approntato un sistema premiante per gli agricoltori che si sarebbero convertiti al bio: il marchio Oro del Parco che attesta le coltivazioni biologiche che vengono condotte in Riserva. Slow Food è sempre stato da stimolo per la svolta ecologica degli agricoltori e la promozione delle loro produzioni, come il vino che nasce dalla vigna bio di Torre Guaceto, una tra le poche presenti in Italia, l’olio extravergine d’oliva ed il pomodoro Fiaschetto, antica “cultivar” riscoperta proprio grazie alla collaborazione portata avanti da Consorzio, Slow Food ed agricoltori.

Importante anche il lavoro svolto nell’ambito della pesca. L’associazione si è sempre molto impegnata per la divulgazione del modello sostenibile di Torre Guaceto ed, coinvolgendo anche altre Aree Marine Protette, è riuscita ad esportarlo nei mari salentini, per la tutela dei pesci, dei territori e delle comunità locali.

L’unione tra il Consorzio e Slow Food è stata importante per la tutela della biodiversità e la promozione del territorio, da qui la scelta dell’associazione di portare un evento importante come la presentazione delle guide a Carovigno e l’adesione dell’ente all’organizzazione della manifestazione animata dai curatori nazionali, Eugenio Signoroni e Fabio Giavedoni e dai regionali, Francesco Muci e Salvatore Taronno.

“Il rapporto di collaborazione con Slow Food, sancito con un protocollo ufficiale, è stato efficace – ha dichiarato il presidente del Consorzio di Torre Guaceto, Mario Tafaro -, per l’affermazione dell’agricoltura sostenibile e dell’economia del territorio, oltreché ai fini della tutela dell’ambiente nella lotta quotidiana all’inquinamento e per la tutela della biodiversità”.

“Non potevamo esimerci dal presentare i nostri 2 capolavori – ha spiegato Marcello Longo, rappresentante di Slow Food Puglia -, nel luogo in cui Slow Food ha posto la tenda della biodiversità e della sostenibilità in tempi non sospetti. Il nostro grande progetto per arginare i disastri ambientali, Menù for Change, parte proprio dalla scelta quotidiana del consumo locale e dell’agricoltura di piccola scala, temi che da anni ci vedono impegnati anche in collaborazione con il Consorzio di Torre Guaceto”.

Il Carovigno Calcio batte il Brilla Campi e si rilancia in classifica. Finale 2-0

Il Carovigno Calcio batte 2-1 il Brilla Campi ed abbandona l’ultimo posto della classifica.
Nella gara valida per la tredicesima giornata del campionato di Promozione pugliese i ragazzi di mister Vignola ribaltano lo 0-1 iniziale siglato da Gennari.

Dopo 10 gare arriva la seconda vittoria del Carovigno, dopo quella del 16 Settembre, quando il Carovigno vinse 1-0 contro il Lorenzo Mariano Scorrano.
Risultato che alza il morale in casa dei brindisini e che fa ben sperare al raggiungimento di una tranquilla salvezza.

Complice della sconfitta del Lizzano in casa dell’Uggiano, ora il Carovigno occupa la quindicesima posizione in classifica con 11 punti. Il primo gol del match arriva al 27’ con Gennari che supera l’incolpevole Abatematteo con un ottimo tiro portando gli ospiti avanti nel tabellino marcatori.

È ottima la reazione dei padroni di casa che si insediano nella metà campo avversaria imponendo il proprio gioco. Sia Greco che Tidiane provano in tutti i modi di portare il risultato in parità. Gol del pareggio che arriva al 45’ del primo tempo quando è Moretti a calciare la palla, dopo una respinta difensiva, e superare l’estremo difensore salentino sulla sua destra. Il primo tempo termina 1-1.

La ripresa è targata rossoblù con il Carovigno che al 50’ trova il gol con Pasquale Lanzillotti, abile a trafiggere Pendinelli con un ottimo diagonale dalla destra.
Inutile la reazione ospite, con Miccoli e Danese che neutralizzano gli attacchi di Buono e De Lorenzis.

Nel finale, clamorosa la traversa di Danese dopo un’azione solitaria.
Termina 2-1 il match, con il pubblico soddisfatto dell’ottima prestazione da parte dei ragazzi della Nzegna.

Mister Vignola ora dovrà dare continuità ai risultati e preparare al meglio i propri ragazzi in vista della partita contro l’Atletico Tricase di domenica 9 Dicembre che si disputerà presso il Comunale di Tricase alle ore 14:30.

ASD CAROVIGNO CALCIO: Abatematteo, Diagnè, Cirasino, Th. Lanzillotti, Miccoli, Danese, Motti (47’st Boscaini), Moretti, Greco (43’st Urso), P. Lanzillotti (32’st Vignola), Tidiane. ALL. Vignola.

USD BRILLA CAMPI: Pendinelli, D. De Vincentis, Pertoso, Patruno, Tondo (41’st Quarta), Buono, De Lorenzis (28’st Scarciglia), Doria, Macchia, Gennari, Carlà. ALL. Cosma.

ARBITRO: Salomone di Bari.

RETI: 26’pt Gennari (BC), 45’pt Moretti (C), 5’st P. Lanzillotti (C).

NOTE: Espulso Patruno (BC) per proteste.

Presentato il calendario delle iniziative natalizie del Comune di Carovigno

Si inizia ufficialmente l’8 dicembre alle ore 17 con l’accensione delle luminarie e dell’albero in Piazza ‘Nzegna.

“Un Natale di condivisione e ritorno alle tradizioni, dedicato in modo particolare ai bambini e alle famiglie”. Sono queste le parole di Antonella La Camera – assessore a Turismo, Spettacolo, Cultura, Pubblica Istruzione del Comune di Carovigno – durante la presentazione del calendario natalizio.

Si inizia ufficialmente l’8 dicembre alle ore 17 con l’accensione delle luminarie e dell’albero in Piazza ‘Nzegna. Le iniziative proseguono fino alle ore 22 tra Piazza e centro storico grazie a un ricco programma di eventi organizzati dal Distretto Urbano del Commercio “Alto Salento”, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Il Corso Vittorio Emanuele II sarà allietato dal coro dei bambini del Laboratorio musicale dell’Istituto Comprensivo “Morelli-Cavallo”.

Il Castello ospiterà lo spettacolo teatrale Il Canto di Natale in replica alle ore 18, 19, 20, 21. Anche la piazzetta del centro storico sarà avvolta dalla magia del Natale grazie allo spettacolo dei burattini e al laboratorio per i più piccoli dalle ore 18 alle 21.

La novità del Natale a Carovigno 2018 è inoltre la presenza di eventi ricorrenti, a cadenza settimanale, che animeranno il centro cittadino con la collaborazione delle associazioni del territorio. I mercoledì avrà luogo Sotto la buona stella, laboratori e attività per momenti solidali rivolti a bambini e adulti con pettole e novello. Tutti i giovedì spazio a Luci e magia di Natale con gli artisti di strada.

Non mancheranno i momenti musicali. Il 20 dicembre Concerto di Natale presso il Teatro Italia, il 21 dicembre i Canti sotto l’albero nel chiostro del Comune, a cura del Coro dei ragazzi del Laboratorio musicale dell’I.C. “S. Morelli”, il 26 dicembre la street band Counturband tra la piazza, il corso e il centro storico, il 4 gennaio il Concerto gospel in Piazza.

Dal 18 al 21 dicembre e dal 2 al 5 gennaio l’amministrazione comunale organizza per i bimbi il Babbo Natale itinerante e la Befana itinerante con tappa nei diversi negozi della città.

Iniziative teatrali e rassegne letterarie corredano l’offerta per i più grandi. Oltre alla presenza di animazione musicale con dj set per l’ultimo dell’anno in Piazza. Si conclude il 19 gennaio con la Focara di Serranova.

Popolari Oggi

Carovigno: i consiglieri di opposizione “Il Natale che non c’è in una città spenta”

I consiglieri comunale di opposizione in una nota attaccano l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Lanzilotti sulle iniziative natalizie e sulle luminarie. Riceviamo e pubblichiamo 10...

Carovigno: servizio straordinario di controllo del territorio ad alto impatto

I Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni e dei reparti da questa dipendenti hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio...

Tassa di soggiorno, gli operatori del settore turistico scrivono all’Ammnistrazione

Riceviamo e pubblichiamo la comunicazione inviata al Sindaco di Carovigno e agli operatori del settore turistico e delle attività ricettive. Con la presente gli operatori...

Arresti a Carovigno, indagato anche un consigliere comunale

C’è anche un consigliere comunale di Carovigno tra gli indagati nell'inchiesta che ieri mattina ha che ha portato all’arresto di 15 persone tra Carovigno,...

Final Eight Puglia, è ufficiale: sarà Carovigno 2019

Il Comitato Regionale Puglia della LND ha ufficializzato con il Comunicato numero 36 odierno la sede della Final Eight 2019: l’incarico è stato affidato...