Pubblicità

Questa la proposta dei consiglieri di ‘CON Emiliano’ Antonio Tutolo e Alessandro Leoci nel corso dei lavori della IV Commissione consiliare.

“Ci piacerebbe, come Commissione oppure come semplici consiglieri a spese nostre, andare nei territori per capire da vicino il sentimento della gente e degli agricoltori oltre che vedere i danni che la Xylella produce”.

Questa la proposta dei consiglieri di ‘CON Emiliano’ Antonio Tutolo e Alessandro Leoci nel corso dei lavori della IV Commissione consiliare, convocata questa mattina per un confronto sul tema della Xylella con l’assessore all’Agricoltura Donato Pentassuglia, col direttore del Dipartimento Agricoltura della Regione Puglia, Gianluca Nardone, col dirigente dell’Osservatorio fitosanitario Giuseppe Tedeschi e col funzionario Anna Percoco.

“Il territorio brindisino, in particolare il Comune di Carovigno – ha proseguito il consigliere Leoci – vive di una economia prettamente agricola e olivicola ed attualmente siamo in zona infetta.
Sento il dolore degli agricoltori. Nel nostro territorio risiede la riserva di Torre Guaceto, un importante patrimonio nazionale. Per questo vorrei insistere sulla proposta di andare a vedere da vicino queste piante e questa bellezza in modo tale che ci sia una sensibilità maggiore sul tema. Tante volte – ha concluso Leoci – mediaticamente si conosce il problema ma quando si va sul campo, si ascoltano gli agricoltori e si vedono queste piante, la situazione tocca il cuore. Oggi il territorio brindisino è un laboratorio importante per capire come intervenire e salvare quello che è rimasto. Confido nel lavoro dell’assessore Pentassuglia”.

La risposta favorevole all’invito non si è fatta attendere da parte dell’assessore all’Agricoltura: “Sono disponibile – ha detto – e pronto ad organizzare. Nell’espletamento delle nostre funzioni ci possiamo muovere insieme, al di fuori del contesto della Commissione, per visitare le zone di Lecce e Brindisi, per tenere così insieme i territori introducendo elementi di novità, di lavoro effettivamente svolto e di risposte”.