Pubblicità

Le associazioni ripuliscono la costa dai rifiuti, decine di volontari si sono riuniti nel porticciolo di Specchiolla.

Domenica 13 giugno a Specchiolla si è svolto il grande evento di raccolta organizzato da Plastic Free, WWF Brindisi, Gli Amici di Specchiolla, Tex il teatro dell’ex Fadda, La Chimera, AMA Associazione Mediterranea dell’Attore, Acuarinto, Associazione Verso e l’associazione Radici, con il patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Carovigno.

Decine di volontari si sono riuniti nel porticciolo di Specchiolla, muniti di guanti e pinze hanno raccolto rifiuti su quasi due chilometri di costa, riempiendo oltre cento sacchi. Hanno raccolto: pneumatici di auto, boe, serbatoi, reti da pesca, polistirolo e tanto altro materiale derivante dall’abbandono dell’uomo e dalle mareggiate.

L’inquinamento da plastica è una delle emergenze ambientali più gravi della nostra epoca. Il nostro Mar Mediterraneo è la sesta grande zona per inquinamento da plastica al mondo e nonostante rappresenti l’1% della acque contiene il 7% delle microplastiche marine a livello mondiale.

Gli effetti negativi dell’inquinamento da plastica incidono anche sulla fauna marina, tanto da portare alla morte d oltre un milione e mezzo di animali all’anno. Le microplastiche sono entrate anche nella nostra catena alimentare: ognuno di noi ingerisce circa cinque grammi di plastica a settimana.

“La situazione è molto grave – ha commentato Luigi Antelmi Referente di Plastic free di Carovigno – ma dobbiamo crederci ed insistere. Domenica scorsa grazie ai tanti cittadini volontari intervenuti, siamo riusciti a liberare la costa da più di mille chilogrammi di rifiuti in meno di due ore. Un ottimo risultato per ilnostro territorio, che ci esorta a riproporre queste benefiche iniziative.”

“ Siamo soddisfatti della grande partecipazione che sta riscontrando il tour plastic free. – ha commentato Giuseppe Devita Presidente WWF Brindisi – È bello vedere che tali iniziative, organizzate in tutto il Paese, coinvolgono persone di tutte l’età, unite per una causa così importante. C’è ancora molto da fare, la strada è lunga, ma è quella giusta!”

Oltre agli amici di Plastic Free, la giornata ha visto la realizzazione di due laboratori teatrali. Alcuni oggetti raccolti li ritroveremo nella residenza teatrale delll’exFadda in San Vito dei Normanni, dal 7 al 10 luglio, dove ci saranno delle attività laboratoriali inerenti la trasformazione dei rifiuti raccolti in spiaggia e sulla rielaborazione delle narrazioni.