Pubblicità

Albergatori di Carovigno, sull’assenza di immagini “brindisine” nello spot realizzato da Pugliapromozione per rilanciare il turismo nell’estate 2021.

“Il video, pagato da tutti i pugliesi e, quindi anche dai brindisini – continua Enzo di Roma – fa il paio alla nomina, pur di tutto rispetto e senza nulla togliere alla persona, del nuovo Presidente del Consorzio di Torre Guaceto. Questa territorio è buono solo per essere colonizzato e depauperato.

E’ ora che chi rappresenta il territorio brindisino a livello regionale, inizi ad alzare la voce anche per queste cose – conclude il presidente del Consorzio Albergatori di Carovigno – che possono sembrare futili, ma che, indirettamente, creano differenze tra cittadini e hanno ripercussioni economiche per il settore del turismo di questa provincia che non ha nulla da invidiare alle altre. Anzi.”.