Pubblicità

Leooci e Longo (Con emiliano): “L’amministrazione di sostegno, una garanzia di tutela dei soggetti fragili. Una bella pagina scritta dal consiglio regionale”

Il Consiglio regionale questo pomeriggio ha approvato all’unanimità la legge che prevede interventi finanziari della Regione Puglia per favorire l’accesso dei soggetti fragili all’amministrazione giudiziaria di sostegno.

“Il Consiglio e il mio gruppo di appartenenza CON – ha commentato il consigliere Alessandro Leoci – oggi hanno dato la giusta attenzione alla figura dell’amministratore di sostegno. Ringrazio il consigliere Peppino Longo per essere stato tra i firmatari della proposta di legge votata in Consiglio in materia di interventi a favore dei soggetti fragili per l’accesso all’istituto dell’Amministrazione di Sostegno. Spesso la figura dell’amministratore di sostegno viene confusa con quella di tutore. Sono contento del risultato odierno e lo dico da amministratore di sostegno”.

L’istituto giuridico dell’Amministrazione di Sostegno rappresenta una vera tutela dei soggetti fragili ovvero dei soggetti privi di reddito e di beni immobili.


Con questa legge la Regione Puglia promuove interventi volti alla valorizzazione dell’Istituto dell’Amministrazione di sostegno anche attraverso percorsi di conoscenza e di formazione.
Inoltre per gli amministratori di sostegno potrà essere riconosciuto dai giudici tutelari un compenso massimo di mille euro anno in caso di amministrato incapiente.

Per il consigliere Peppino Longo “oggi il consiglio regionale ha scritto una bella pagina riconoscendo i giusti meriti ad una figura spesso sottovalutata come quella dell’amministratore di sostegno. Ringrazio tutti i colleghi che hanno voluto sostenere questa proposta di legge che mi vedeva tra i firmatari. Grazie anche ai colleghi del mio gruppo CON per l’ottima ‘sponda’”.