Ecco il bollettino regionale del 20 marzo 2020 su contagi Coronavirus in Puglia.

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa oggi venerdì 20 marzo, in Puglia sono stati effettuati 743 test in tutta la regione per l’infezione Covid19 coronavirus e sono risultati positivi 103 casi, così suddivisi:

28 nella Provincia di Bari; 4 nella Provincia Bat; 9 nella Provincia di Brindisi; 29 nella Provincia di Foggia; 17 nella Provincia di Lecce; 10 nella Provincia di Taranto; 1 attribuito a residente fuori regione; 5 per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 4.789 test. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 581, così divisi: 165 nella Provincia di Bari; 30 nella Provincia di Bat; 84 nella Provincia di Brindisi; 163 nella Provincia di Foggia; 88 nella Provincia di Lecce; 33 nella Provincia di Taranto; 11 attribuiti a residenti fuori regione; 7 per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Dopo aver superato giovedì la Cina per numero assoluto di morti infetti da coronavirus, l’Italia aggiorna anche il record di vittime giornaliere (nel quale aveva già superato Pechino con le 475 di mercoledì). Nell’ultimo bilancio della Protezione Civile si registra un totale di 4.032 decessi da coronavirus, 627 in più rispetto alla giornata precedente.

Al 20 marzo sono 47.021 i casi totali registrati in Italia, con un aumento record di 5.986 unità (pari al 14,6%) che supera il precedente massimo della giornata di ieri, pari a 5.322 nuovi contagi totali.

In Italia le vittime del coronavirus al 20 marzo sono 4.032, 627 in più rispetto alla giornata precedente. Crescono di 5.986 unità i contagi totali e di 4.670 unità le persone attualmente infette, entrambi nuovi massimi che superano quelli del 19 marzo. 47.021 i casi totali. Il ministro Speranza firma una nuova ordinanza restrittiva

TI RACCOMANDIAMO