Al via alla collaborazione tra Torre Guaceto e la scuola “Pantanelli-Monet”

A siglare l’accordo, il presidente Mario Tafaro e la preside Maria Mingolla.

Pubblicità ElettoraleBanner_Elettorale_300x250_Lanzilotti

Si è tenuta nei giorni, presso gli uffici amministrativi del Consorzio di Gestione di Torre Guaceto, la firma di un protocollo d’intesa tra l’ente e l’Istituto Superiore ‘Pantanelli-Monet’ di Ostuni. A siglare l’accordo, il presidente Mario Tafaro e la preside Maria Mingolla. Con la sottoscrizione del documento, si è sancita la nascita del gruppo di lavoro paritetico della Riserva e della sezione agraria della scuola superiore.

Il neonato team curerà in particolare: l’organizzazione delle iniziative di formazione, informazione, sensibilizzazione e di orientamento degli studenti sul fronte delle tematiche ambientali; organizzerà percorsi di alternanza scuola-lavoro grazie ai quali i ragazzi potranno sperimentare sul campo di Torre Guaceto le nozioni e le pratiche acquisite a scuola; svolgerà l’analisi delle richieste emergenti del mercato del lavoro del settore agrario al fine di predisporre elementi di informazione e formazione utili all’individuazione di nuovi profili professionali al fine di garantire agli studenti le migliori opportunità di occupazione.

Era mio particolare interesse stipulare questo protocollo d’intesa con l’Istituto scolastico – ha dichiarato il presidente Tafaro –, perché ritengo di fondamentale importanza lavorare affinché gli studenti sviluppino la vocazione alla tutela del nostro patrimonio naturalistico, questo affinché le nostre ricchezze ambientali rimangano tali anche per le generazioni future”.

Entusiasta anche la preside Mingolla, che ha commentato: “Questo protocollo è molto importante perché permetterà ai nostri studenti di entrare vivamente nel territorio di appartenenza e perché rappresenta la comunione d’intenti che unisce la scuola ed il Consorzio di Torre Guaceto riguardo alla valorizzazione del nostro patrimonio naturalistico, questo sia in termini di tutela, che occupazionali per i nostri ragazzi”.  Il protocollo si concretizzerà in azioni programmatiche già nel prossimo periodo, le prime riunioni organizzative sono previste, infatti, per le prossime settimane.

Guarda Anche