Bandiere Blu: anche a Carovigno sventola il vessillo consegnato questa mattina a Roma

Bandiera Blu è un eco-label volontario assegnato alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio.

CONTENUTO SPONSORIZZATO

Undici spiagge della provincia di Brindisi vengono premiate con le Bandiere Blu. L’ambito riconoscimento assegnato dalla Fee (Foundation for environmental education) vanno anche quest’anno ai Comuni di Ostuni (Creta rossa, Fontanelle, Pilone, Lido Morelli), Carovigno (Penna Grossa, Pantanagianni, Mezzaluna) e Fasano (Savelletri, Torre Canne, Egnazia, Case Bianche). Per quando riguarda la categoria approdi turistici, il porticciolo Marina di Brindisi conferma la bandiera blu conquistata nel 2017.

Le bandiere sono state consegnate stamattina (7 maggio) nel corso di una cerimonia che si è svolta presso la sede del Cnr. Istituito nel 1987, il premio viene assegnato ogni anno in 49 paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei, con il supporto e la partecipazione di due agenzie dell’Onu, (l’Unep e la Unwto).

Bandiera Blu è un eco-label volontario assegnato alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio. Obiettivo principale di questo programma è quello di indirizzare la politica di gestione locale di numerose località rivierasche, verso un processo di sostenibilità ambientale (in basso, la spiaggia del Pilone).

Guarda Anche
Scelti Per Te