Il presidente di Torre Guaceto ha incontrato i bagnini che hanno salvato tre persone in mare

L’incontro tra il presidente dell’ente ed i bagnini in servizio al lido di Torre Guaceto, presso la spiaggia di Punta Penna Grossa, è avvenuto a poche ore dalla preziosa azione svolta in mare dai due ragazzi.

“Bravi – ha dichiarato il presidente del Consorzio di Gestione di Torre Guaceto, Mario Tafaro – mi complimento con voi per comportamento che avete assunto in una situazione rischiosa. Siete un fulgido esempio di amore per il prossimo e senso civico. Nel compiere il vostro dovere, avete dimostrato di provare amore per il prossimo e per la vita altrui e senso di responsabilità”.

Giuseppe Forte e Giuseppe Andrea Marinò, entrambi carovignesi di 26 e 21 anni, sono stati fondamentali per il soccorso di tre persone.

Intorno alle 11.15, i ragazzi hanno notato che, a causa dello stato del mare che andava sempre più ad ingrossarsi, un padre e la sua figlioletta erano in difficoltà e stavano prendendo il largo.

I bagnini li hanno soccorsi e portati in salvo. Fortunatamente, sia il papà, che la bimba stavano bene.

Solo venti minuti dopo, è successo di nuovo. Questa volta, un uomo stava andando a fondo e si allontanava sempre più dalla costa. I ragazzi si sono ributtati in mare ed hanno portato a riva anche lui. In quest’ultimo caso è stato necessario l’intervento del personale del 118 e l’utente è stato trasportato in ospedale, per poi essere dimesso di lì a poco.
“I ragazzi – ha aggiunto Tafaro – sono entrati in azione, incuranti del pericolo che avrebbero potuto correre ed hanno posto in salvo tre persone”.

I due bagnini hanno ringraziato il presidente per l’attenzione che questi ha loro dedicato.
Giuseppe ha commentato: “Non abbiamo fatto nulla di che, solo il nostro lavoro”. Andrea ha aggiunto: “chiediamo solo alla gente di ascoltare i consigli che vengono dati dal servizio di salvataggio, non bisogna mai sottovalutare i pericoli del mare”.

Il presidente del Consorzio di Gestione di Torre Guaceto ha poi concluso: “Segnalerò la vostra azione all’Amministrazione comunale di Carovigno ai fini di ottenere eventuali ulteriori riconoscimenti”.

Guarda Anche
Scelti Per Te