Dopo 70 anni dalla nascita del Carovigno Calcio arriva la definitiva omologazione del terreno di gioco del campo sportivo.

CONTENUTO SPONSORIZZATO

Dopo i lavori di pulizia e livellamento del terreno di gioco, gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria negli spogliatoi e lo sfalcio dell’erba nell’intera area dell’impianto – svoltisi nelle scorse settimane – si concludono oggi i lavori necessari all’omologazione del terreno di gioco.

Il terreno infatti non era mai stato omologato ovvero il campo sportivo di Carovigno non ha mai avuto le corrette dimensioni previste dai regolamenti sui terreni di gioco. A constatarlo la visita della Federazione Gioco Calcio avvenuta negli scorsi giorni, che ha documentato l’errato posizionamento delle porte da calcio ed evidenziato le maggiori dimensioni della lunghezza del campo.

In seguito al sopralluogo della FGC e alla redazione di relativo verbale di constatazione con prescrizione ad effettuare i lavori di adeguamento entro 30 giorni, l’assessore allo sport Luigi Orlandini e il consigliere Domenico Padalino si sono subito attivati prendendo in carico la richiesta.

Entro le successive 48 ore dall’accertamento i lavori di omologazione sono partiti e si sono conclusi oggi stesso. Si ringrazia l’ufficio tecnico e gli operatori della Nuova Carbinia srl per la celerità con cui si sono svolti gli interventi. Finalmente domenica prossima il Carovigno Calcio potrà disputare una partita in casa in un campo a norma.

TI RACCOMANDIAMO