La proposta di cittadinanza Liliana Segre non va in consiglio e i promotori della petizione chiedono chiarimenti.

Riceviamo e pubblichiamo

Nel nostro Paese manca la fiducia verso le Istituzioni. L’affidarsi alle scelte di chi è chiamato a gestire ed amministrare un paese, anche in un periodo storico così complesso e problematico.

Basti pensare alle continue polemiche su tutto, spesso improntate alla strumentalizzazione politica.  Nel nostro paese  mancano gli eroi comuni.

Nel comune sentire spesso non prevalgono più valori di giustizia, di generosità, di altruismo. Prevale l’egoismo. Alla luce di tutto questo pensavamo che sarebbe stata non solo accolta la nostra petizione, ma promossa in quanto una priorità per tracciare un percorso nato come cambiamento, lo stesso che stenta ad arrivare!

Ennesima delusione…

I promotori:

Antonella La Camera, Sara Scalera, Loredana Epifani, Serena de Simone, Marianna Melone, Giovanna Locorotondo, Francesco Lanzillotti, Ettore Cavallo.

TI RACCOMANDIAMO