Saranno interessati medici e operatori sanitari, agenti di polizia municipale, forze dell’ordine, amministratori.

CAROVIGNO – Sette mila euro è la somma stanziata dalla Giunta di Carovigno per attivare sul territorio i primi 500 test per Covid-19 per l’identificazione di anticorpi IgG ed IgM su sangue intero, siero o plasma.

Sarà data precedenza ai Medici e operatori sanitari, agenti di polizia municipale, forze dell’ordine, amministratori e operatori pubblici addetti ai servizi essenziali, ed ancora avoratori del settore privato che oggi sono impegnati negli esercizi di vendita autorizzati e persone che presentano sintomi da Covid-19, ovvero che risultano aver avuto contatti con soggetti risultati positivi. Il servizio è stato affidato ad laboratorio privato di Ceglie Messapica.

Il test ha una precisione del 95,4% sulla ricerca di anticorpi IgG, riconducibile ad una infezione secondaria di Covid-19 e una precisione del 93,8% sulla ricerca di anticorpi IgM che sono rilevabili dai tre ai sette giorni dall’infezione. In caso di positività sia di IgG che di IgM il risultato deve essere confermato attraverso tampone faringeo o nasale in Pcr.

Nella deliberazione della Giunta (n.48/2020) si legge che tale decisione è stata dettata “dall’evolversi della situazione epidemiologica legata al contagio da Covid-19 e il carattere particolarmente diffusivo sul territorio comunale, che ad oggi ha registrato un elevato numero di contagi e anche sei decessi, tali da determinare un giustificato allarme”, oltre al fatto che “ad oggi non si è ricevuto alcun riscontro ai reiterati e accorati appelli dell’autorità sanitaria locale ad effettuare i necessari tamponi in forma diffusa sul territorio comunale per contenere il contagio.”

TI RACCOMANDIAMO