Spara con il fucile alla moglie e poi si uccide puntandosi il fucile contro. La moglie è stato ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Perrino di Brindisi, grazie al tempestivo intervento dei sanitari del 118.

Il marito le spara, ma lei è ancora viva. Lui, Salvatore Natola di 75 anni, invece ha rivolto l’arma contro se stesso, ed è deceduto. Queste le prime notizie di una tragedia avvenuta nella tarda mattinata odierna nelle campagne tra Carovigno e Ostuni, tra le contrade Grottone e Columbri. la donna, Maria Franca Colucci di 57 anni, è stata trasportata all’ospedale di Brindisi in gravi condizioni. Indaga il commissariato di Ostuni.

Sul luogo, una casa rurale lungo la strada vicinale che dalla circonvallazione di Carovigno conduce a Ostuni, ci sono il dirigente del commissariato della Città Bianca, Gianni Albano, e i carabinieri del Nucleo investigativo provinciale e della compagnia di Fasano. Da quanto si è appreso, Natola ha esploso contro la compagna un colpo con un fucile da caccia a canne mozze, ferendola alla gola. Poi si è tolto la vita.

Seguono aggiornamenti

TI RACCOMANDIAMO