Il Cane Remì e i Carabinieri

Il suo nome era Remì, un meticcio di nove anni che ha pagato con la vita la cattiveria di una persona che gli ha sparato questa mattina verso le 8,15, in pieno centro cittadino, a Carovigno.

In un orario in cui c’è traffico pedonale e veicolare, in cui le mamme portavano i bambini all’asilo, Remì è stato ucciso con un colpo d’arma da fuoco, esploso da pochi passi e morto in mezzo alla strada. Disperati i padroni.

Questo atto non deve rimanere impunito, il colpevole deve essere trovato e punito”, scrive su Facebook l’Oipa Brindisi Volontari Ostuni-Carovigno. “Rappresenta un pericolo per l’intera comunità!Le indagini da parte dei carabinieri sono in corso ma chiunque abbia informazioni utili, facciamo appello alla coscienza di ciascuno, di darle il prima possibile”.
La proprietaria, Rosa Epifani: “Aiutateci a fare giustizia per lui, chi ha visto parli”.

TI RACCOMANDIAMO