I carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni hanno denunciato due persone per sfruttamento del lavoro ed un ragazzo per detenzione di marijuana.

A Carovigno  i carabinieri hanno denunciato due persone che avevano arruolato illegalmente tre immigrati africani ospiti di uno Sprar della zona, per svolgere lavori di tinteggiatura e pulizia all’interno di un cantiere, commettendo il reato di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, approfittando dello stato di bisogno dei soggetti impiegati e retribuendoli con somme esigue.

Sempre a Carovigno dove, sono state eseguiti numerosi controlli stradali, su persone sottoposte a misure di prevenzione, e perquisizioni domiciliari, i militari hanno denunciato anche un ragazzo di 18 anni che aveva in tasca 17 grammi di hascisc.

TI RACCOMANDIAMO