Carovigno, località Torre Guaceto. Due pescatori deferiti in stato di libertà, per aver infranto il divieto di balneazione e di pesca.

Nel corso della serata, su segnalazione di alcuni cittadini, i Carabinieri della Stazione di Carovigno hanno deferito in stato di libertà due pescatori, per aver infranto il divieto di balneazione e di pesca vigente all’interno della riserva.

Gli stessi sono stati sorpresi nei pressi della prima caletta della Torre Aragonese, sita nell’area “A” della riserva, con l’attrezzatura da pesca e il pescato (circa 2 Kg. di pesce), che sono stati sottoposti a sequestro.

TI RACCOMANDIAMO