Carovigno. Ruba l’energia elettrica, arrestato.

I Carabinieri della Stazione di Carovigno, coadiuvati nella fase esecutiva dai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia, a conclusione degli accertamenti compiuti dai tecnici della società Enel fatti intervenire sul posto, hanno tratto in arresto un 63enne del luogo, per furto aggravato di energia elettrica.

L’uomo, a seguito di allaccio diretto e abusivo, ha sottratto energia elettrica dall’impianto centrale per un consumo complessivo stimato di 37mila KW, quantificato in circa 8.500 euro.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato rimesso in libertà.

TI RACCOMANDIAMO