Carovigno, firme dal notaio e dimissioni del sindaco. Termina l’Amministrazione Brandi. Il Video

Divergenze nella maggioranza hanno portato allo scioglimento del consiglio comunale nella Città della Nzegna, si tornerà alle urne nella prossima primavera.

Arriverà nelle prossime ore il Commissario Prefettizio al Comune di Carovigno. Dopo una complessa fase politico-amministrativa, il primo cittadino della città della Nzegna Carmine Brandi questa mattina ha azzerato la sua giunta e successivamente nel primo pomeriggio ha protocollato le sue dimissioni, contestualmente, sette consiglieri della maggioranza e quattro dell’opposizione si sono recati dal notaio Giuseppe Ambrosi a San Vito dei Normanni presentando e certificando la loro lettera di dimissioni irrevocabili, successivamente protocollate presso il municipio. Si tratta del presidente del consiglio Antonio Barella e dei consiglieri Antonio Pagliara, Madia Maria Capitanio, Annamaria Petrosillo, Mara Petrosillo, Francesca Tagliente e Leonardo Simeone per la maggioranza e Vincenzo Radisi, Massimo Lanzilotti, Marzia Bagnulo e Francesco De Biasi per l’opposizione.

A seguito del decreto di azzeramento della giunta comunale, firmato questa mattina – sottolinea Brandi – ho rassegnato le mie dimissioni da Sindaco della Città di Carovigno a causa delle profonde divergenze con una parte della maggioranza che ha compromesso il rapporto di fiducia, influendo negativamente sull’andamento dell’azione amministrativa. Ringrazio i cittadini che hanno apprezzato il mio modo di essere al servizio della collettività. Ho cercato con tutto me stesso di cambiare le sorti del nostro paese ma…

In serata la reazione di alcune consigliere della ex maggioranza. I particolari nel video servizio

Guarda Anche
Scelti Per Te