Il sindaco Lanzilotti ha scelto gli assessori: ecco la lista della nuova giunta. Il Video Servizio

Pubblicità ElettoraleBanner_Elettorale_300x250_Lanzilotti

Chiuse le non facili trattative politiche: Carovigno, in provincia di Brindisi, ha la sua nuova giunta. Tutti tecnici esterni di riferimento alle liste civiche di maggioranza, nessun consigliere comunale eletto.

CONTENUTO SPONSORIZZATO

È stata presentata questa mattina a Palazzo di Città a Carovigno, la giunta che supporterà il sindaco Massimo Lanzilotti nel suo mandato elettorale. Ancora una volta la sala consigliare è gremita di gente, prima della nomina e la presentazione ufficiale, il sindaco Lanzilotti ha raccontato al pubblico presente ed alla stampa quelli che sono gli impegni che lo stanno impegnando in questo avvio di legislatura.

Successivamente la presentazione della giunta si tratta di:

Onofrio Palma – Vice sindaco con deleghe all’Ambiente, Ecologia e Verde Pubblico
Antonella La Camera con deleghe al Turismo, Marketing Territoriale, Pubblica Istruzione
Tony Camporeale con deleghe all’Urbanistica, Pianificazione e Assetto del Territorio
Loredana Epifani con deleghe al Bilancio e Programmazione Finanziaria
Luigi Orlandino con delega ai Servizi Sociale, Politiche Giovanili e Sport

I Particolari nel video servizio di Flavio Cellie

Una squadra di governo chiamata sin da lunedì ad affrontare alcune vertenze non di poco conto nella vita amministrativa della comunità carovignese: tra le prime questioni la stagione turistica, con le previsioni che anticipano una affluenza, anche maggiore rispetto alle precedenti estati. Dalla programmazione del cartellone degli eventi, alla definizioni dei servizi: fronti molteplici per la nuova giura Lanzilotti.

Così come sarà da valutare il ruolo ed il rapporto della amministrazione comunale con il consorzio di Torre Guaceto, soprattutto dopo lo strappo dei giorni scorsi con il mancato accoglimento da parte del cda della richiesta di rinvio della seduta di giovedì scorso del sindaco. Gara ponte sui rifiuti e gli interventi di manutenzione nel centro storico le altre due priorità. Ma intanto le trattative politiche non sono ancora concluse: nei prossimi giorni si aprirà la fase di scelta del nuovo presidente del consiglio e del delegato del Comune nel Cda di Torre Guaceto dopo le dimissioni di Fabio Celino.

Guarda Anche
Scelti Per Te