Indagine su consigliere comunale, l’opposizione chiede chiarezza

Consigliere comunale di maggioranza indagato a Carovigno, dopo il Movimento 5Stelle intervengono anche le forze politiche di centrodestra.

Tra gli indagati nell’ambito di una inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi per furti, attentati e traffico di droga, risulta esservi anche un neo eletto consigliere comunale presso il Comune di Carovigno, Francesco Leoci.

“Premesso che tutti sono innocenti sino all’ultimo grado di giudizio- scrivono le forze a sostegno dell’ex candidato sindaco Antonio Pagliara – ci chiediamo quale è la posizione che il sindaco Massimo Lanzillotti, co-fondatore della lista Ripartiamo dal Futuro unitamente allo stesso Leoci, ed il Partito Democratico di Carovigno intendano prendere in merito a questa brutta vicenda. Non sfuggirà a nessuno la delicatezza e pericolosità della questione nel suo complesso, che coinvolge il presente ed il futuro dei nostri giovani. Non è consentito a nessuno quindi, tanto meno al Sindaco di una Città, fare finta di niente”.

L’opposizione chiede trasparenza.

Guarda Anche
Scelti Per Te