Riceviamo e pubblichiamo la nota dell’opposizione dopo lo spostamento da parte della FIGC delle finali regionali di Coppa Italia da Carovigno a Barletta.

E dopo il fallimento dell’estate carovignese, la totale assenza di programmazione e promozione delle manifestazioni natalizie con enormi ritardi nell’accensione dell’albero e nel montaggio delle luminarie –assistiamo ad un ennesimo flop targato Amministrazione Massimo Lanzilotti.

Questa volta la figuraccia è stata rimediata in ambito sportivo, durante l’organizzazione delle Finali Regionali di Calcio a 5, che si sarebbero dovute disputare nel Palazzetto dello Sport di Carovigno, dal 2 al 6 gennaio prossimi.

Dopo conferenze stampa in pompa magna, in cui si annunciava l’evento di portata regionale che avrebbe portato in città migliaia di persone, si scopre che il Sindaco, il Presidente dell’ottava commissione, il Presidente del Consiglio e l’Amministrazione tutta non avevano adempiuto ai requisiti minimi di sicurezza che un evento del genere richiedeva, dimostrando ancora una volta grande inadeguatezza, totale incapacità, pressapochismo, in cui trionfa solo un atteggiamento: la presunzione.

Un’amministrazione incapace di portare a termine qualsiasi tipo di progetto o iniziativa, a causa della quale Carovigno si ritrova ancora una volta ad essere derisa dai comuni limitrofi, oltre che ad ingannare aziende e partner commerciali che avevano sostenuto il progetto.

Cogliamo l’occasione per ringraziare l’ASD Carovigno Basket e il Real Five Carovigno per la disponibilità offerta ad espletare gratuitamente i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria del Palazzetto, senza gravare sul bilancio pubblico, anche se purtroppo non hanno potuto portare a compimento il loro intento, dato che ancora una volta l’Amministrazione si è dimostrata sorda ad ogni tipo di sollecitazione esterna, addirittura elencando lavori commissionati ed effettuati dall’Ente senza nessun iter autorizzativo e determinazioni da parte degli Uffici preposti.

A tal proposito l’opposizione vigilerà su ogni adempimento disposto per questa ed altre manifestazioni di carattere ludico-ricreativo e non solo. Le congratulazioni vanno altresì ancora al Real Five Carovigno e a tutti i soggetti privati che hanno creduto e sostenuto l’iniziativa. L’opposizione continua a dimostrarsi sempre aperta a qualsivoglia tipo di dialogo costruttivo che possa apportare benefici alla città, appoggiando manifestazioni come questa che avrebbero potuto avere una ricaduta importante a livello economico e turistico, se solo fossero state supportate da un’Amministrazione efficiente, affidabile e lungimirante.

Purtroppo i gruppi consiliari di opposizione sono ben consapevoli che, se il presente atteggiamento degli attuali amministratori ha arrecato solo danni a questa comunità, l’imminente futuro non potrà essere migliore. Cogliamo l’occasione per augurare un anno sereno e prospero alla nostra comunità, come meriterebbe.

I consiglieri comunali Antonio Pagliara (Noi con Carovigno) e Antonella Annicchiarico (Carovigno Nuova).

TI RACCOMANDIAMO