Il Carovigno cade a Tricase, aria di playout nella città della Nzegna

Costa cara la sconfitta ai ragazzi di Vignola che distano solo tre punti dal Deghi Calcio e dalla zona play-out.

CONTENUTO SPONSORIZZATO

Amara la ventisettesima giornata per il Carovigno Calcio che esce sconfitto dalla trasferta di Tricase nel campionato di Promozione Pugliese. Costa cara la sconfitta ai ragazzi di Vignola che distano solo tre punti dal Deghi Calcio e dalla zona play-out.

Partita che inizia con ampio ritardo, più di un’ora, per ritardo della terna arbitrale che si vede protagonista di un incidente stradale senza gravi conseguenze. Partono forti gli ospiti ed all’8’ con Lanzillotti che pesca Patimo in area di rigore, fortuita la sua respinta di testa che trova Camposeo a battere a porta vuota e segnare il momentaneo vantaggio, secondo gol in stagione per il difensore.

Buona la prova del Carovigno che a tratti esprime buon gioco in quel di Tricase. Al 38’ è Giorgetti a trovare il pareggio per il Tricase che con un tiro-cross non trova la deviazione di testa di Salguero e la palla si insacca sul secondo palo. (1-1). Pochi secondi ed è Salguero a battere Comes con un tiro potente dalla lunetta dell’area di rigore segnando il suo primo gol in Italia ed il vantaggio per i padroni di casa. Nel finale è dominio Tricase che colpisce la traversa con un tiro dalla distanza di Caputo. Il primo tempo finisce 2-1 per i padroni di casa.

L’inizio del secondo inizia come è finito il primo, con il Tricase padrone del gioco ed al 72’ è Salguero a battere in porta, sulla ribattuta si avventa Giorgetti che a porta vuota segna il definitivo 3-1 e doppietta personale. Nel finale del match viene espulso l’allenatore Vignola per proteste. La partita termina 3-1 con il Carovigno padrone del gioco solo per alcuni frangenti del primo tempo.

Guarda Anche
Scelti Per Te