Nella gara esterna il Carovigno non riesce ad andare oltre lo 0-0 al “Tamborino Frisari” di Maglie. Per i rossoblù è il terzo risultato utile consecutivo, di cui due pareggi.

Partita poco emozionante che non vede mai la palla varcare la linea delle porte. Match non facile, con il Maglie che vuole conquistare quanto prima la matematica salvezza e il Carovigno che vuole risalire dagli abissi della classifica.

Nella prima frazione di gioco risultano inutili i tentativi di Greco e Diagnè per il Carovigno, e di Salguero e Nero per i padroni di casa con il parziale che resta fermo sullo 0-0. Nel secondo tempo entrambe le squadre provano ad agguantare quanto prima la via del gol, il Carovigno si sbilancia troppo e su una azione di contropiede arriva il fallo di Urso che decreta il calcio di rigore in favore dei padroni di casa.

Sul dischetto si presenta l’esperto difensore Biasco, che spedisce il pallone oltre la traversa graziando così il Carovigno. Nel finale doppia espulsione con Motti e Patera che vanno anticipatamente sotto la doccia, in più viene espulso anche Morganti dalla panchina. Dopo sei minuti di recupero il match valido per la ventiduesima giornata del campionato di Promozione Pugliese termina 0-0.

Ora i rossoblù sono a più due punti dall’ultima in classifica Lizzano e Tricase, entrambi fermi a venti punti e a meno due punti dalla zona play-out. Il Carovigno cercherà di conquistare punti anche domenica prossima, quando al Comunale di Carovigno arriverà l’Uggiano di mister Lima sesto in classifica con 31 punti.

TI RACCOMANDIAMO