La Brio Service è magica, sbanca Massafra e blinda il secondo posto in classifica. Notte indimenticabile per i ragazzi di coach Amatori.

È una domenica di pura magia quella vissuta domenica al Palazzetto di Massafra, che non fosse una partita come le altre lo si era capito sin dall’inizio e dalla preparazione delle due società a questo magnifico evento sportivo, circa 600 spettatori presenti, tifo da altri palcoscenici e numeri da capogiro.

La partita è molto sentita, si sfidano le due corazzate del campionato, due roster davvero importanti per la categoria e lo spettacolo è garantito sin dalla palla a due. Coach Amatori parte subito con il nuovo arrivato Valentini, con Dipietrangelo, Monna, Bove e De Leonardis, coach Polucci risponde con Mansueto M., Mansueto L., Morolla, Sottile e Semeraro.

Massafra fa capire subito le intenzioni e con i suoi big Mansueto e Morolla si porta immediatamente avanti nel punteggio, ma le triple di Bove e Monna tengono a galla un Carovigno apparentemente in difficoltà ad attaccare la zona dopo i primi minuti iniziali. Il primo quarto racchiude al meglio le emozioni descritte prima, le due squadre sono molto attente e ben preparate e i giocatori lottano su ogni pallone per cercare di non concedere nulla agli avversari, finale primo quarto : 19 a 15 per i padroni di casa.

Il secondo quarto la musica non cambia, emozionante lo scontro sotto le plance tra due big come Mansueto e Valentini, oramai non giovanissimi, con tantissime battaglie vissute da avversari in B e C, ma con una voglia e una grinta encomiabile, i due non si risparmiano affatto e lottano come ragazzini buttandosi su ogni palla vagante e divertendo tutti i presenti.

Massafra nel frattempo dimostra tutta la sua forza e continua a martellare con i canestri di Morolla e del neo acquisto Ravioli, il Carovigno reagisce e lotta anche contro fischi abbastanza dubbi del duo arbitrale, capitan Monna e De Leonardis cercano di accorciare ben coadiuvati dall’apporto di Dipietrangelo, ma tutto ciò non basta, il secondo round è ancora a tinte bianco rosse e il punteggio a fine secondo quarto è di 38 a 30 per il Massafra.

Dopo l’intervallo assistiamo nuovamente all’allungo dei padroni di casa che toccano addirittura il + 12 e ammutoliscono il numerosissimo pubblico ospite presente, subiamo l’espulsione di De Leonardis, allontanato per somma di tecnico e antisportivo, ma proprio quando le speranze sembravano assottigliarsi il basket dimostra che è uno sport meraviglioso e la Brio Service trascinata da un Bove in stato di grazia inizia la tanto attesa quanto insperata rimonta mettendo in serie difficoltà la compagine casalinga e a suon di triple riapre un match che pareva oramai segnato.

Il pubblico ospite torna in festa e inizia a sostenere con tutte le forze i propri beniamini che rispondono alla grande e chiudono il terzo quarto sotto di soli due punti, punteggio di 53 a 51 per Massafra. È l’inizio dell’impresa!  Il quarto periodo è dominio Brio Service, gli ospiti iniziano subito alla grande e con Monna si portano per la prima volta in vantaggio, punteggio di 54 a 53, Massafra cerca di rispondere con Semeraro che vorrebbe essere il giustiziere proprio come all’andata, ma deve fare i conti con coach Amatori che gioca la carta Agresta. Il giovane brindisino dimostra carattere da veterano, si incolla in difesa mordendo le caviglie di Semeraro e realizza anche due triple importantissime. Sembra un sogno ma è tutta realtà, l’inerzia è completamente a favore della Brio Service che gestisce il gioco e punisce definitivamente gli ospiti con due triple siderali di Francesco Bove, vero mattatore della serata.

L’impresa è fatta, il Carovigno sbanca Massafra, imbattuta dall’inizio del campionato, con il punteggio di 68 a 63. La squadra di coach Gianpaolo Amatori dimostra di essere una grande squadra,concede solo 63 punti ad una squadra che viaggia con una media di 80 punti a partita e conferma il grande stato di forma che sta attraversando, sesta gara consecutiva vinta e secondo posto blindato.

Vogliamo sottolineare la grandissima sportività dimostrata in campo, è stata una giornata di festa e lo sport ha vinto anche sugli spalti dove le tantissime persone presenti hanno incitato e incoraggiato le loro squadre sino alla fine senza mai fermarsi un attimo.

Complimenti a tutti e complimenti davvero a questa fantastica Brio Service che domenica 17 alle 18:00 ospita al Pala “F.Prima” di Carovigno la terza forza del campionato, il temibile Putignano reduce da sei vittorie consecutive, ma se queste sono le premesse sarà un’altra gara da non perdere. Forza Carovigno!

Tabellini: Zito, De Leonardis I. 7, Di Napoli n.e., Agresta 6, Travaglini 4, Tamborrino, Monna 18, Dipietrangelo 7, Valentini5, Bove 21.
Uff. Stampa ASD Carovigno Basket

TI RACCOMANDIAMO