L’allenatore brindisino siederà sulla panchina rossoblù sino al 2020. Il rinnovo è stato ufficializzato questa mattina, Gianpaolo, grande trascinatore della promozione in D, ha sottoscritto un contratto annuale.

Dopo il meraviglioso anno passato, concluso con la vittoria del campionato di Promozione, era priorità di tutta la dirigenza riconfermare Gianpaolo per dare continuità ad un progetto ben avviato l’anno scorso.

Durante la passata stagione l’arrivo in corsa di Amatori è stato determinante per dare una sterzata positiva a tutto l’ambiente carovignese. A suon di vittorie ha portato la Brio Service al secondo posto in regular season e successivamente a dominare il girone C della Poule Promozione, con 5 vittorie e 1 sconfitta, ottenendo una storica promozione in serie D.

Gianpaolo Amatori è un coach molto esperto e preparato, vanta un curriculum da invidiare e in passato ha allenato in diverse piazze importanti, ne ricordiamo alcune: Assi Brindisi in serie C vincendo il campionato, Mens Sana Mesagne in serie C, Bisceglie in C, Fasano in serie D e in C, Foggia in B e A2 femminile e negli ultimi anni Intrepida Brindisi in B femminile.

Il campionato dei record diventa tale anche grazie al suo rapporto con la società rossoblù che ha manifestato tutta la sua gioia sottolineando la naturalezza con cui, sin dal principio, si è creata unità d’intenti:

“Abbiamo trovato un accordo in tempi molto rapidi”, ha detto il Dg Luigi Greco: “Siamo contentissimi di questa scelta e convinti che porterà i risultati positivi che sono arrivati in quest’ anno, consapevoli che l’anno prossimo sarà un campionato ancora più duro considerando che saremo una neopromossa in D. Incontreremo società importanti dalla grossa tradizione e società che avranno grossi budget a disposizione, noi ci faremo trovare pronti.”

Cosa ci ha convinto?
“Sicuramente la serietà della persona, una qualità che lo contraddistingue e per una società come la nostra è una peculiarità importante, poi i risultati credo che siano stati un fattore determinante, è stato fatto un grande lavoro. Continuare a lavorare insieme con tutto lo staff dirigenziale e a stretto contatto con il patron Giuseppe Greco dando seguito al lavoro fatto e al progetto penso sia importante”.

Il presidente onorario Lotti sottolinea lo stesso stato d’animo: “È la scelta migliore che potessimo fare ed è stata ponderata in pochissimo tempo perché il risultato di quest’ anno parla da se. Ci sono meriti importanti, coach Amatori è un uomo con la U maiuscola e ce ne sono pochi di professionisti che riescono ad avere un confronto diretto, sincero e serio con la società, i tifosi e la squadra. Ad onor del vero sul pullman dopo la vittoria di Bitonto, che ci dava la certezza matematica della vittoria del campionato, già stavamo parlando della prossima stagione con grande naturalezza”.

Coach Amatori: “Sono orgoglioso di aver stabilito questa continuità con una società come quella del patron Giuseppe Greco. Ho tanti oneri, ne sono consapevole, ma speriamo di fare bene come abbiamo fatto in quest’ultimo anno. Sono tutte sfide importanti che a me piace accettare. È chiaro che tutti vorrebbero un campionato vittorioso, ma non è semplice. Saremo ambiziosi, punteremo a far innamorare ancor di più la città di Carovigno della nostra realtà. Sono certo che i dirigenti faranno un grande lavoro. Io desidero allenare giocatori che sudano e hanno fame, anzi sono pronto a ripartire e iniziare a lavorare subito per la prossima stagione. Sono orientato a cambiare poco e a riconfermare coloro che hanno onorato la maglia rossoblù senza batter ciglio e sacrificandosi all’inverosimile, voglio gente motivata, se lo sono potremo proseguire, se qualcuno non mi convincerà lo dirò alla società. Io sono sempre lo stesso, quello con più fame e più stimoli, lo stesso deve essere per chiunque faccia parte di questa realtà.

Dal punto di vista tattico sono aperto a tante soluzioni di gioco, vedremo i giocatori che avremo a disposizione per scegliere il miglior modo d’impostazione del nostro gioco. A qualsiasi allenatore piace vincere ed è chiaro che ognuno sogna sempre. Poi però c’è la realtà e bisogna avere l’equilibrio di valutare la realtà circostante. Ci sono le leggi di mercato, bisogna vedere chi si riesce a prendere”.

Proprio guardando al futuro il Dg Greco spiega: “L’obiettivo è sicuramente il mantenimento della categoria sperando di centrare a primo anno l’ingresso nei playoff che sarebbe un vero traguardo. Voglio ricordare nuovamente che saremo una neopromossa e non sarà facile ambientarsi sin da subito nella nuova realtà. Abbiamo affrontato col coach il discorso relativo alle linee guida che cercheremo di seguire in questi mesi di mercato per cercare delle variazioni dal punto di vista tecnico e tattico. Il patron Giuseppe Greco sta facendo sforzi enormi per garantire il giusto budget e per poter continuare a far sognare i tifosi carovignesi.”

Il patron Giuseppe Greco conclude:
“Sono contentissimo del rinnovo di coach Amatori, persona giusta e affidabile per poter continuare a progettare il futuro della nostra società. Con Gianpaolo sono bastate poche parole, siamo molto fiduciosi e sereni. Il coach insieme al Dg Luigi Greco sono già al lavoro per poter rinforzare il nostro roster, cercheremo di trovare i giocatori giusti per poter migliorare una squadra di cui sono veramente fiero.

Chiudo facendo un appello: una società come il Carovigno Basket è sempre favorevole ad accogliere altri imprenditori che possano impegnarsi. In cuor mio spero sempre che si possano avvicinare ancor di più imprese del territorio, perché non dimentichiamo che il Carovigno Basket è della città di Carovigno, dei tifosi, di tutti i ragazzi del settore giovanile e del minibasket.

Sicuramente cercheremo di coinvolgere ancora di più i nostri meravigliosi tifosi attraverso una serie d’iniziative mirate, quest’anno abbiamo realizzato un’impresa e cercheremo di realizzarne altre, dopo quasi dieci lunghissimi anni Carovigno è tornata in serie D e siamo qui per continuare a sognare.
Forza Carovigno”.

Uff. Stampa ASD Carovigno Basket

TI RACCOMANDIAMO