La Brio Service torna magica, sbanca Mesagne e si prende il secondo posto in classifica. Finale 61 a 91.

È un sabato di pura magia quello vissuto a Mesagne da tutto il popolo carovignese, la Brio Service Carovigno vince e convince sbancando uno dei campi più difficili di tutta la serie D.

La squadra di coach Gianpaolo Amatori si presenta contro la capolista Mens Sana acciaccata e incerottata, senza Morena, Specchia e con Molodovs in panchina solo ad onor di firma. Nonostante le assenze importanti il primo periodo è targato rossoblù, grazie all’ottima circolazione di palla e all’eccellente regia di Ivano De Leonardis, tutto il quintetto  ospite si iscrive a referto con una prova super di Menzione (10 punti nel primo periodo) che sugli scarichi di Prete trova facilmente la via del canestro. Un bello ed intenso primo quarto si chiude sul punteggio di 24 a 18 per i rossoblù.

Nel secondo quarto la Mens Sana Mesagne si sveglia e con le iniziative di Longo e Upe si riporta sotto dando vita ad un bellissimo match punto a punto, prontissima la risposta del Carovigno con l’estro e la fantasia di Prete e la bomba di Bove gli ospiti si rimettono avanti. Mens Sana è squadra tosta e compatta e lo dimostrano le tre triple di fila messe a segno da Longo e Masi appena entrato in campo, ma dall’altra parte non riescono quasi mai a contenere le offensive del Carovigno che penetra e segna a ripetizione con Menzione e Prete che si cercano e si trovano sempre e con quest’ultimo che schiaccia in contropiede facendo impazzire il pubblico ospite sugli spalti.

Il secondo quarto si chiude con il punteggio di 43 a 47 per gli ospiti.

Nel terzo quarto la gara cambia, la Mens Sana si innervosisce terribilmente e il Carovigno è freddo come un killer, uno stoico capitan Monna e un’altra bomba di Bove scavano il primo vero solco facendo toccare agli ospiti il +13. Coach Santini si vede costretto a chiamare timeout e rinfrescare le idee ma nulla ferma i ragazzi di coach Amatori che difendono e corrono in contropiede divertendo il pubblico presente. La Brio Service è in pieno controllo e a fine terzo quarto tocca il massimo vantaggio + 20 con il punteggio che dice 72 a 52 Carovigno. È poesia.

Il quarto periodo è di puro controllo per la Brio Service che gestisce i ritmi e rallenta il gioco, la Mens Sana non ha la forza di reagire e Carovigno ne approfitta ancora per allungare con Monna, Bove e il solito Menzione che sforna una prestazione superlativa. La gara si chiude con il punteggio di 91 a 61 per la Brio Service Carovigno che vince e convince in trasferta e aggancia a quota 16 punti proprio la Mens Sana Mesagne.

È stata la gara perfetta per i ragazzi del patron Giuseppe Greco, in estrema difficoltà tutta la settimana a causa dei numerosi infortuni, hanno sfoderato una prestazione magnifica dimostrando di essere una vera corazzata con un cuore immenso e con un Angelo Prete in più. Adesso arriva la sosta, coach Amatori cercherà di recuperare tutti per prepararsi al meglio tra tre settimane contro la forte Assi Brindisi con la convinzione che se la Brio Servicecontinua a giocare così ci sarà davvero da divertirsi…

Buon Natele e forza Carovigno.

Tabellini: Prete 24, Zito n.e.; De Leonardis 7, Menzione 27, Monna 17, Molodovs n.e.; Dipietrangelo, Eletto, Zydelis 2, Bove 14. Coach: Amatori.

Parziali: 18-24, 25-23, 9-25, 9-19.

Uff. Stampa ASD Carovigno Basket

TI RACCOMANDIAMO