Impresa della Brio Service Carovigno che sbanca il Pala Zumbo di Brindisi e centra la quarta vittoria consecutiva nel campionato di C Silver portandosi al terzo posto in classifica dietro Lucera e Dinamo ancora imbattute.

BRINDISI – Partita bellissima, intensità paurosa e spettacolo puro per tutti i sostenitori presenti. L’Armeni Assi Brindisi è una squadra ostica con un roster profondo che vanta giocatori del calibro di Cvetanovic e Jonikas ma la grinta, la determinazione e la lucidità dimostrata dalla Brio Service ha prevalso in un match mozzafiato per tutti i quaranti minuti.

Il primo quarto i rossoblù partono fortissimi con i canestri di Leo, Lescot e due triple di Massagli grande ex di giornata. I padroni di casa faticano contro la fisica difesa a uomo ordinata da coach Amatori e si aggrappano all’esperto Jonikas per cercare di restare in scia del Carovigno che chiude il primo quarto sul punteggio di 25 a 15 con un Lescot in gran forma.

Il secondo quarto la musica non cambia, è sempre il Carovigno che gestisce la gara, Prete e Menzione salgono in cattedra ben coadiuvati dal solito Liaci, dall’altra parte Cvetanovic e il giovane Mastrapasqua provano a scuotere i padroni di casa che accorciano leggermente il gap chiudendo il secondo quarto sotto di 7 lunghezze, all’intervallo lungo risultato sul 34 a 41 per la Brio Service.

Usciti dagli spogliatoi l’Assi sembra avere un’altra marcia a discapito di un Carovigno molle e disattento che spesso si fa bucare troppo facilmente. Minò e Cvetanovic infilano due bombe che cambiano totalmente l’inerzia della gara che fino a quel momento era a favore degli ospiti. Il solito Leo con 5 punti di fila tiene vive le speranze rossoblù. Fine terzo quarto punteggio 55 a 50 per l’Assi e gara da ricostruire per i ragazzi di coach Amatori.

L’ultimo quarto è un susseguirsi di emozioni, la Brio Service ritrova energie insperate e guidata dal duo Menzione-Monna, che fanno la voce grossa sotto le plance, ricuce lo strappo e dà inizio ad una gara che sarà punto a punto sino alla fine.

L’Assi riprova nuovamente l’allungo con Cvetanovic, vera spina nel fianco per la difesa rossoblù, ma una tripla di Prete rimette le cose a posto. Si arriva agli ultimi 49 secondi sul punteggio di 67 pari, l’Assi sciupa malamente un possesso grazie all’arcigna difesa della Brio Service che recupera la palla e la mette nelle mani sicure di Massagli che gioca un pick and pop magistrale con Lillo Leo che spara da 3 e infila la bomba della vittoria per il Carovigno. Gioia immensa per tutti i sostenitori rossoblù, il Carovigno vince una battaglia stupenda giocando con grande determinazione e concentrazione, i ragazzi di coach Amatori dopo un inizio di campionato non facile finalmente riescono a esprimere le proprie qualità guidati dalla lucidità e dalla “maestranza” di Leo e del recuperato Menzione.

Da sottolineare la crescita costante del giovane Massagli (classe 2001) che nonostante i quasi 40 minuti in campo ha gestito sempre con lucidità l’attacco rossoblù. Infine la grinta degli stoici e onnipresenti capitan Monna e Liaci e la classe di Prete e Lescot hanno fatto il resto in attesa di recuperare Colucci dall’infortunio.

Con questo colpaccio la Brio Service si porta da sola al terzo posto in classifica e Domenica prossima ospiterà il Basket Francavilla, squadra giovane ma ben costruita, che ha dato filo da torcere alla primatista Lucera arrendendosi per 68 a 76.

Palla a due ore 20:45 al Pala “Gentile” di Ostuni, godiamoci insieme un altro spettacolo, con questi ragazzi sognare non solo è lecito ma è diventato un obbligo.

Tabellini Brio Service: Prete 10, Massagli 8, Lescot 12, Menzione 12, Leo 15, Liaci 7, Monna 6, Araya n.e., Quarta n.e., Brusa n.e., Marraffa n.e.
Coach: Amatori, Ass: Simeone.

Tabellini Assi Brindisi: Polifemo 2, Minò 15, Jonikas 9, Ranieri, Cvetanovic 27, Vitucci n.e.; Mastrapasqua 10, Pannella 2, Epifania n.e.; Pacifico 2, Arnaldo n.e.; Scivales n.e. Coach: Della Corte.

Risultato: Assi Brindisi 67 – 70 Brio Service Carovigno.
Parziali: 15-25; 19-16; 21-9; 12-20.

Uff. Stampa ASD Carovigno Basket